Morning Meeting Forex: il dollaro si stabilizza, EUR / USD: il trend rialzista resta valido

IL DOLLARO SI STABILIZZA DOPO IL FORTE RIALZO DEL GIORNO PRECEDENTE

Il dollaro si è mantenuto vicino ai suoi massimi per la settimana giovedì, dopo che il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha segnalato un aumento dei prezzi alla produzione ad aprile, un’ulteriore prova che l’inflazione è in aumento negli Stati Uniti. L’indice dei prezzi alla produzione è salito dello 0,6% ad aprile dopo essere balzato dell’1,0% a marzo. Nei 12 mesi precedenti ad aprile, il PPI è salito del 6,2%. Questo è il più grande aumento anno su anno dalla riprogettazione della serie nel 2010, dopo un balzo del 4,2% a marzo.

Il rapporto di giovedì segue i dati di mercoledì che mostrano che i prezzi al consumo ad aprile hanno visto il maggiore aumento in quasi 12 anni. Mercoledì il dollaro ha raggiunto il livello più alto in una settimana, poiché alcuni investitori hanno aumentato le scommesse sul fatto che la Federal Reserve potrebbe aumentare i tassi di interesse prima del previsto. Ma il movimento del dollaro è stato relativamente contenuto, suggerendo che molti investitori continuano a prendere in parola i membri della Fed su un aumento temporaneo dell’inflazione.

Il vicepresidente della Federal Reserve statunitense Richard Clarida ha dichiarato mercoledì che la debole crescita dell’occupazione e l’elevata inflazione ad aprile non hanno modificato il piano della banca centrale per mantenere una politica monetaria espansiva.

EUR / USD: L’EURO RIMANE IN UNA DINAMICA POSITIVA

Dopo il forte calo di mercoledì, l’euro ha pubblicato ieri una doji mostrando riluttanza degli investitori al di sopra della media mobile di 34 periodi. Il trend rialzista iniziato all’inizio di aprile non viene messo in discussione. I prezzi sono al di sopra dell’ultimo minimo sulla linea di polarità a 1,1990, superando anche la media mobile di 200 periodi. Se la coppia dovesse risalire, un nuovo minimo sopra il precedente confermerebbe il trend positivo verso 1,2244.

Al di sotto del punto minimo di ieri, potrebbe avvenire un consolidamento orizzontale. Il breakout di 1,1990 sarebbe negativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code