Incontro Forex mattutino: Focus sull’inflazione; GBP / USD: la sterlina si dirige verso il massimo annuale

DOLLARO IN CALO DAVANTI AI DATI SULL’INFLAZIONE

Il dollaro USA è sceso al suo livello più basso in due mesi e mezzo martedì, con gli investitori che scommettono che l’aumento dell’inflazione potrebbe erodere il valore della valuta, prima che i dati sui prezzi osservati da vicino venissero rilasciati mercoledì.

Negli ultimi anni, le crescenti aspettative di inflazione hanno favorito il dollaro poiché gli investitori presumevano che i tassi di interesse sarebbero stati aumentati in risposta all’aumento dei prezzi. Non è più così.

Un rapporto deludente sull’occupazione la scorsa settimana ha innescato un calo diffuso del biglietto verde e, sebbene l’impennata dei prezzi delle materie prime abbia sollevato i timori di un aumento dell’inflazione nei prossimi mesi, i mercati ritengono che la Federal Reserve statunitense manterrà i tassi bassi e continuerà ad acquistare asset.A fronte di un paniere dei suoi principali rivali, il dollaro è sceso a 89,94, il livello più basso dal 25 febbraio. La valuta canadese ha toccato un nuovo massimo di quattro anni martedì e si è stabilizzata vicino a quel livello nel commercio a New York, rimanendo approssimativamente stabile per la giornata a $ 1,21 canadesi .

L’ euro ha raggiunto il massimo di due mesi e mezzo all’inizio della giornata, dopo che i dati hanno mostrato che il sentimento degli investitori tedeschi ha raggiunto il picco a maggio dall’inizio della pandemia COVID-19. Ma la moneta europea successivamente è diminuita.

CABLE SI STA AVVICINANDO AL SUO PICCO ANNUALE

La sterlina resta una delle valute più forti. Nei confronti del dollaro, il breakout a 1,4000 ha posto fine a un consolidamento orizzontale che ha visto la coppia ritracciare il 38,2% dell’ultima ondata di rialzo e ha innescato un’accelerazione che potrebbe vedere il cable tornare al massimo dell’anno a 1,4242.

Le medie mobili di periodo 13 e 34 sono in aumento confermando il trend positivo. Tuttavia, il divario tra prezzi e prezzi è alto e potrebbe apparire il respiro. La vecchia resistenza a 1,40 diventa ora supporto secondo il principio di polarità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code