Il CAC 40 riprende la sua ascesa, supportato da segnali tecnici e BCE

Dopo l’andamento titubante di ieri, che ha visto un rialzo verso nuove vette in seguito agli annunci della BCE, per poi chiudere in rosso, il CAC 40 ha visto un rilancio questo venerdì, con nuovi massimi dal 9 marzo, grazie a un guadagno di oltre l’1,3% a 5078 punti al momento dell’apertura della borsa di Parigi.

Dato il recente forte aumento dell’indice, agli acquirenti è mancato il fiato ieri nonostante gli annunci molto positivi della BCE, che hanno aumentato di 600 miliardi di EUR il programma di acquisto di asset di fronte alla pandemia (contro i 500 miliardi previsti).

Pertanto, possiamo considerare che l’assunzione di profitti ha “distorto” la reazione del mercato di ieri.

In questo contesto, la tendenza rialzista sta riprendendo i suoi diritti questa mattina, il morale degli investitori europei è stato potenziato dalla rete di sicurezza offerta dal doppio sostegno della BCE e dell’UE, che hanno recentemente proposto un piano di sostegno per la un risparmio di 750 miliardi di euro.

Oggi, il principale evento economico riguarderà gli Stati Uniti, con la pubblicazione del rapporto NFP sulle creazioni di posti di lavoro a maggio. La reazione delle borse statunitensi potrebbe avere un impatto sulle azioni in Europa; di conseguenza questo evento verrà tenuto d’occhio.

Analisi grafica CAC 40

Da un punto di vista grafico, va notato che dall’inizio della settimana sono stati notati diversi importanti segnali positivi.

Lunedì, il CAC 40 è salito al di sopra del ritracciamento del 50% dalla sua caduta durante la pandemia, che si è protratta dal 21 febbraio al 18 marzo, mentre martedì l’indice è riuscito a chiudere sopra 5000 punti per la prima volta dal 6 marzo e sopra la media mobile di 100 giorni per la prima volta dal 21 febbraio.

Attualmente, questo MM100 giorni è a 4970 punti e forma con la soglia psicologica di 5000 punti un’importante area di supporto immediato per il CAC 40.

Sul lato positivo, si trova una potenziale resistenza intorno a 5250 punti, prima della media mobile a 200 giorni a 5360 punti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code